Georadar in campo archeologico

RILIEVO GEOREFERENZIATO DA EFFETUARSI CON TECNICA GEORADAR PER MAPPATURA DI SOTTOSERVIZI ED INDAGINI PRE-SCAVO IN CAMPO ARCHEOLOGICO

L’indagine prevede il preliminare posizionamento di un sistema di riferimento, che possa consentire la georeferenziazione delle indagini sulle planimetrie con l’ausilio di un programma CAD, Utilizzando l’apparecchiatura georadar con array multifrequenza (6 antenne da 200-600MHz) saranno realizzate delle scansioni perpendicolari all’asse delle longitudinali e delle scansioni perpendicolari all’asse delle trasversali. L’analisi sulle scansioni viene eseguita con l’ausilio del programma IDSGred/INRoad che consente la visualizzazione di immagini tomografiche che rendono conto di regioni a profondità costante in cui è presente un probabile bersaglio. Produzione delle mappe tomografiche delle prospezioni radar e delle sezioni verticali longitudinali e trasversali.