Georadar Indagini strutturali

RILIEVO GEORADAR PER INDAGINI STRUTTURALI

L’indagine prevede il preliminare posizionamento di un sistema di riferimento, che possa consentire la georeferenziazione delle indagini. Utilizzando l’apparecchiatura georadar con antenne a media e ad alta frequenza (da 600 a 1600MHz) saranno realizzate delle scansioni perpendicolari all’asse delle longitudinali e delle scansioni perpendicolari all’asse delle trasversali.

L’analisi sulle scansioni viene eseguita con l’ausilio del programma IDSGred/S che consente la visualizzazione di immagini tomografiche che rendono conto di regioni a profondità costante in cui è presente un probabile bersaglio. Produzione delle mappe tomografiche delle prospezioni radar e delle sezioni verticali longitudinali e trasversali.

Le indagini si svolgono grazie all’apparecchiatura RIS 2K-MF con rilievi ed elaborazione in tempo reale del segnale digitale acquisito, che consente la rapida realizzazione di profili radar ad alta risoluzione, dai quali s’individua la presenza e la posizione di oggetti sepolti, in visione tridimensionale, in virtù dei quali è possibile realizzare una mappatura, necessaria per evitare danneggiamenti ad oggetti ed alle infrastrutture preesistenti.