Prove di carico a spinta

PROVE DI CARICO A SPINTA

Prove di carico a spinta su elementi strutturali orizzontali o sub-orizzontali dei quali si vogliono conoscere dati caratteristici quali portanza, tipo di vincolo, linearità delle deformate, ripetibilità, permanenza, che risultano incogniti, ovvero da collaudare.

La prova consiste nell’applicazione di forze statiche concentrate, secondo cicli determinati, attraverso uno o più pistoni oleodinamici opportunamente contrastati dalle strutture superiori, al fine di generare su una striscia di struttura lo stesso momento flettente massimo dovuto al carico distribuito o concentrato di esercizio. In alternativa la prova viene realizzata con l’applicazione di carichi distribuiti con l’ausilio di serbatoi idrostatici a singolo ciclo di carico. È compresa la rilevazione in tempo reale delle deformate dell’elemento strutturale in almeno 5 punti, di cui 2 in direzione trasversale all’asse principale dello stesso elemento (al fine di misurare l’eventuale collaborazione di elementi affiancati), a mezzo sensori di deformazione montati su aste telescopiche e l’effettuazione di cicli di carico e scarico con rilevazione delle deformate suddette. La prova viene documentata attraverso opportuno report.